Seguici su

Cos'è Actimel?

Actimel è un latte fermentato che contiene in ogni bottiglietta, oltre ai normali fermenti dello yogurt, più di 10 miliardi di fermenti L. casei Danone, i fermenti esclusivi selezionati da Danone Research, il centro di ricerca Danone.

Chi può berlo?

In pratica, tutti! Se consumato come parte di una dieta equilibrata e uno stile di vita sano, Actimel è adatto a tutti compresi i bambini dai 3 anni e gli anziani. 

 

Un incredibile viaggio. La storia di Actimel.

La storia di Actimel inizia nel lontano 1980, quando Danone muove i primi passi nello sviluppo di un latte fermentato con L.casei. Poco più tardi, nel 1994, è stato lanciato per la prima volta sul mercato in Belgio il primo Actimel . Actimel contiene i due fermenti classici dello yogurt (Lactobacillus bulgaricus e Streptococcus thermophilus) e uno speciale di Danone, chiamato Lactobacillus paracasei ssp. paracasei CNCM I- 1518. O più semplicemente L. casei Danone®.

Actimel è un latte fermentato delizioso da bere che contiene diverse colture batteriche

2 fermenti dello yogurt

1 fermento esclusivo

  • Lactobacillus Bulgaricus Culture in Actimel drinking yoghurt

    lactobacillus bulgaricus

  • &

  • Streptococcus Thermophilus Culture in Actimel drinking yoghurt

    streptococcus thermophilus

  • +

  • L. casei Danone - special culture Actimel drinking yoghurt

    l.casei danone

Actimel strawberry drinking yoghurt

Il fermento L. casei Danone rimane vivo e vitale dal momento in cui è prodotto e per tutto il suo incredibile viaggio verso lo scaffale. E' ancora vivo nel momento in cui viene consumato.  Ma la sua vita non è ancora finita! Una volta nella sua nuova casa, l'intestino, si adatta e riesce a vivere insieme a milioni di altri batteri.

Come si può vedere, Actimel ha percorso una lunga strada dal 1994. Ora, con 24 deliziosi gusti in Europa, 7,2 milioni di bottigliette sono bevute ogni giorno da persone in più di 30 Paesi.

Chi siamo e qual è la nostra esperienza?

Produciamo con passione i nostri prodotti e siamo davvero in tanti. 1.474 persone lavorano, a livello mondiale, nel dipartimento di Ricerca e Sviluppo in Danone, coprendo una vasta gamma di settori e innovando in 4 diversi ambiti di ricerca:
- Affidabilità: forte è l’impegno per la qualità nutrizionale e la gestione delle risorse naturali in modo sostenibile, lavorando nella direzione di alternative salutari, per una sicura e sostenibile catena alimentare e per la riduzione degli sprechi legati al packaging.
- Progresso: costruendo un ponte tra la scienza e l’alimentazione contribuiamo alla salute delle persone, lavorando ogni giorno alla consapevolezza dei benefici del cibo, attraverso programmi di ricerca che ne seguono tutto il ciclo di vita.
- Culture: recuperiamo gli stili alimentari locali per rispondere ai bisogni individuali e creare un’esperienza di consumo unica. Attraverso un approccio alla salute e alle abitudini alimentari locali, adattiamo le forme, i sapori e la consistenza anche innovando grazie a nuovi modelli socio-economici.
- Benessere: promuovendo le nostre categorie per sostenere la salute quotidiana e il benessere di tutti ricopriamo un importante ruolo nella cultura dell’alimentazione. L’84% dei nostri prodotti fanno parte delle raccomandazioni sulla salute pubblica, portando all’aumento della consapevolezza sulle categorie, anche grazie a iniziative di Nutrieconomia.
Il Centro Daniel Carasso (vedi sopra), vicino a Palaiseau in Francia, è il centro di ricerca principale del Gruppo per i prodotti lattiero-caseari.